Comabbio, 29 maggio 2021.

L’Amministrazione di Comabbio vuole ringraziare “la Nadia”, la Signora Nadia Paganini, storica dipendente del Comune, addetta dell’Ufficio Anagrafe e Stato Civile, che nel corso della sua lunga attività lavorativa ha registrato i fatti lieti e meno lieti della vita della nostra comunità e che dopo 38 anni di servizio andrà in pensione il prossimo 1° giugno.

Svolgere così a lungo il suo lavoro in un piccolo paese come il nostro, vuol dire imparare a conoscere direttamente ogni persona, che per brevi o lunghi periodi è vissuta o rimasta a Comabbio, oppure ha avuto legami con il nostro piccolo borgo.

Sapendo molto bene che la macchina burocratica funziona se gli uffici comunali operano in sinergia, con competenza e professionalità, con la sua attività, ha partecipato quotidianamente a crearne gli effetti.

Durante la sua lunga permanenza presso il Comune di Comabbio ha partecipato alle azioni di molte Amministrazioni e ha conosciuto Sindaci molto diversi tra loro, ha assistito a cambiamenti importanti della società e della macchina amministrativa, dovendo adattarsi all’evoluzione e ai cambiamenti anche di carattere tecnologico e normativo, necessari alle nuove esigenze e sicuramente non sempre facili.

Originaria di Comabbio, è cresciuta in questa comunità e nello svolgimento del suo lavoro ha cercato di rispondere adeguatamente e con disponibilità alle richieste dei cittadini, ora potrà serenamente dedicarsi alle sue passioni e ai suoi hobby.

Un pezzo di storia del Comune di Comabbio va in pensione dopo 38 anni di servizio, ora anche per la signora Nadia, certamente punto di riferimento per molti, arriva il meritato riposo.

Salutandola, Le auguriamo di trascorrere giorni lieti e vogliamo sottolineare come la sua presenza all’ingresso del Comune mancherà come mancherebbe la buona abitudine del caffè del mattino.

 

Altre notizie

 

Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?

Invia segnalazione

 

Torna all'inizio del contenuto