ORDINANZA N. 16 DEL 03 Ottobre 2020

IL SINDACO

VISTA l’urgenza di abbattere n.1 abete rosso pericolosamente inclinato sulla strada comunale via Garibaldi e sui fili elettrici, vista la richiesta pervenuta, per le vie brevi da parte del proprietario (segue)


Considerato che la rimozione dell’alberatura verrà eseguita con piattaforma aerea e supporto di un camion;
Considerato che per poter effettuare in sicurezza l’intervento i mezzi saranno collocati nella strada pubblica con ingombro totale della carreggiata di via Garibaldi, si rende necessaria la chiusura al traffico veicolare e pedonale lungo la stessa, nella mattinata di domenica 04/10/2020 dalle ore 7.30 fino alla fine dei lavori.

Visti gli artt. 5,6, e 7 del Codice della Strada;

Visto il Regolamento di esecuzione ed attuazione del Codice della Strada;

ORDINA

- NEL GIORNO DI DOMENICA 04/10/2020, DALLE ORE 7.30 ALLA FINE DEI LAVORI, LA CHIUSURA AL TRAFFICO VEICOLARE E PEDONALE DELLA VIA GARIBALDI   IN PROSSIMITA’ DEL CIVICO 682.
- TRATTANDOSI DI STRADA A SENSO UNICO, PER TUTELARE L’INCOLUMITA’ DELLE  PERSONE  IL TRAFFICO VEICOLARE SARA’ DI FATTO INTERDETTO DA VIA AI PRATI CIVICO 167 (LAVATOIO) AL PUNTO DI ESECUZIONE LAVORI E DALLA VIA GARIBALDI CIVICO 560 (EDIFICIO EX-COOPERATIVA) AL PUNTO DI ESECUZIONE  LAVORI  PER TUTTA  LA  DURATA  DEI  LAVORI.
- DOVRA’  SEMPRE  ESSERE POSSIBILE IL PASSAGGIO DEI MEZZI DI EMERGENZA.

Apposita segnaletica verrà apposta a cura della ditta esecutrice con la presenza di movieri per avvisare gli utenti della strada.
E’ demandata alla Polizia Locale di Comabbio e agli agenti della forza pubblica la vigilanza sul rispetto della presente ordinanza.
Avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale della Lombardia, entro 60 giorni dalla pubblicazione del provvedimento stesso, oppure ricorso straordinario innanzi al Presidente della Repubblica entro il termine di 120 giorni.

IL SINDACO
F.to  D.ssa Marina Paola Rovelli

 

Altre notizie

Convocazione del Consiglio Comunale - Venerdì 20 Dicembre 2019

Convocazione del Consiglio Comunale - Venerdì 27 Maggio 2022

Il Consiglio Comunale è convocato in sessione ORDINARIA  per le  ore 20:45 di  VENERDI''  27 MAGGIO 2022 in prima convocazione, mediante seduta in modalità telematica convocato in ossequio alle formalità, prescritte dagli art. 3 e 4 del nuovo "Regolamento delle sedute degli organi collegiali in modalità telematica" approvato dal Consiglio Comunale  nella seduta del 27.4.2022 con atto n. 11, in sessione ORDINARIA di prima convocazione, per la trattazione del seguente  Ordine del Giorno:

Centri estivi diurni 2022 -Comabbio

AVVISO

 A tutte le Famiglie e ai genitori dei ragazzi  dai 3 ai 14 anni.

 

Oggetto:

centri estivi diurni  2022 -Comabbio

 


L’Amministrazione Comunale di Comabbio è lieta di organizzare presso i locali della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria n. 2 centri estivi per bambini da 3 a 14 anni.

Le esperienze presso i nostri centri estivi, avranno l’obiettivo di far vivere gli spazi che la natura del nostro paese offre.

Promuovendo momenti di socialità e solidarietà si vivrà la natura in modo giocoso, imparando a rispettarla e a proteggerla.

Il periodo di svolgimento dei campi estivi sarà dal 13/06/22 al 29/07/22 per la fascia 6/14 anni e 04.07.22 al 29.07.22 per fascia età 3/6 anni:

  • “CAMPANELLINO”

FASCIA ETA’ 3 – 6 ANNI - PRESSO SCUOLA INFANZIA - 8.00/16.00- DAL 04.07.22 al 29.07.22 Con servizio mensa.

 

  • CAMPO ESTIVO “ATTRAVERSO COMABBIO”

FASCIA ETA’ 6 – 14 ANNI - PRESSO SC. PRIMARIA– 8.00/16.00 -  DAL 13/06/22 al 29/07/22 NON SARA’ DISPONIBILE IL SERVIZIO MENSA, GLI UTENTI DOVRANNO PORTARE DA CASA IL PRANZO DA CONSUMARE AL SACCO.

 

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel 0331 968572 int 4    ore 9.00/13.00

Certi di fare cosa gradita, porgiamo cordiali saluti.

Il Sindaco

                    Dott.ssa Marina Paola Rovelli

1° Maggio - Festa dei lavoratori

(Costituzione Italiana. Art.4)La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto.

 

Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?

Invia segnalazione

 

Torna all'inizio del contenuto