Istituzione Canone Unico Patrimoniale 2021

La legge 27 dicembre 2019, n.160 (finanziaria 2020) all’ art.1, commi da 816 a 847, stabilisce che decorrere dal 1° gennaio 2021 la tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP), l’imposta comunale sulla pubblicità (ICP) e i diritti sulle pubbliche affissioni (DPA) non trovano più applicazione.

I previgenti tributi sono sostituiti dal  Canone Unico  patrimoniale di occupazione del suolo pubblico e di esposizione pubblicitaria, ma continuano ad esplicare la propria efficacia per i periodi di imposta precedenti al 2021, anche ai fini dell’attività accertativa dell’ufficio competente.


Con deliberazione n. 2 del 07.04.2021  Il Consiglio Comunale di Comabbio  ha approvato il “Regolamento Comunale per la disciplina del canone patrimoniale di concessione , autorizzazione o esposizione pubblicitaria” 

Detto "canone unico" è dovuto:

  • l’occupazione, anche abusiva, delle aree appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile degli enti e degli spazi soprastanti o sottostanti il suolo pubblico. Il canone si intende dovuto anche per l’occupazione di spazi ed aree private soggette a diritti demaniali quali, ad esempio, le strade vicinali soggette a diritto di pubblico passaggio
  • la diffusione di messaggi pubblicitari, anche abusiva, mediante impianti installati su aree appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile del Comune, su beni privati laddove siano visibili da luogo pubblico o aperto al pubblico del territorio comunale, ovvero all’esterno di veicoli adibiti a uso pubblico o a uso privato. Si considerano rilevanti ai fini dell'imposizione: i messaggi da chiunque diffusi a qualunque titolo salvo i casi di esenzione. Si intendono ricompresi nell’imposizione i messaggi diffusi: allo scopo di promuovere la domanda e la diffusione di beni e servizi di qualsiasi natura; i messaggi finalizzati a migliorare l'immagine del soggetto pubblicizzato; i mezzi e le forme atte ad indicare il luogo nel quale viene esercitata un'attività

Il canone è commisurato ai metri quadrati relativi all’occupazione o alla diffusione di messaggi pubblicitari, relativamente alle varie tipologie di utilizzazione ed alle caratteristiche della zone (solo per le occupazioni del suolo, sottosuolo e soprasuolo) in cui è stato suddiviso il territorio comunale ed è determinato dalla tariffa standard alla quale si applicano i coefficienti moltiplicatori, maggiorazioni o riduzioni previsti dal regolamento.

Per eventuali esenzioni, riduzioni o maggiorazioni, si rinvia agli art.32 e 33 (occupazione suolo pubblico e diffusione di messaggi pubblicitari); 37 e 38 (pubbliche affissioni) del Regolamento sul Canone patrimoniale.

Le occupazioni permanenti o temporanee di suolo, soprassuolo e sottosuolo del Comune, devono essere precedute dal rilascio di una concessione da parte del Comune stesso; la   relativa domanda che deve essere presentata in bollo, fatti salvi i casi di esenzione previsti dalla legge.

L’ufficio competente gestirà l’istruttoria e predisporrà per il calcolo del relativo canone e per il rilascio della concessione.


Prima dell’occupazione o della diffusione del messaggio pubblicitario deve essere effettuato il pagamento di quanto dovuto.

 

Esenzioni per l'anno 2021 - Misure connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19

L'art. 30 comma 1 D.L. 22/03/2021, n. 41, dispone che sono esenti dal pagamento del Canone, fino al 30 giugno 2021:

  • le imprese di pubblico esercizio di cui all'art. 5 legge 25/08/1991, n. 287 (già esonerate dal 1° maggio 2020 al 31 dicembre 2020)
  • i titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l'utilizzazione temporanea di suolo pubblico per l'esercizio del commercio su aree pubbliche di cui al d. lgs. 31/03/1998, n. 114 (già esonerati dal 1° marzo 2020 al 15 ottobre 2020)

 La  concessione del Servizio di Gestione e Riscossione Ordinaria e Coattiva del Canone Unico

Patrimoniale è affidata  a far data 15 settembre 2021 alla SAN MARCO S.p.A. con sede in BAREGGIO (MI)

Per ogni informazione in merito, rivolgersi direttamene a:

SAN MARCO SPA – VIA PETROLO LITTA, 37 – 20010 BAREGGIO (MI)

Recapito telefonico: 02.90112432 – Fax 0341-362769

Indirizzo e-mail dedicato: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L'incaricato a svolgere il servizio delle pubbliche affissione, incaricato per conto della suindicata Società, sarà:

PERI PUBBLICITA’ – Via Luigi Briante, 22 – 21019 SOMMA LOMARDO (VA)

Tel. 0331.253543 – Cell. 348.2250643 – E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per l'anno 2021 la scadenza per il pagamento del canone è differita al 31 ottobre 2021 

Altre notizie

Consiglio Comunale - Consiglio Comunale - 22 novembre 2021

Consiglio Comunale - 22 novembre 2021

E' disponibile la registrazione della seduta ordinaria del Consiglio Comunale del Comune di Comabbio del 22 novembre 2021:

Convocazione del Consiglio Comunale - Venerdì 20 Dicembre 2019

Convocazione del Consiglio Comunale - Lunedi 22 novembre 2021

Il Consiglio Comunale è convocato in sessione ORDINARIA  per le  ore 20:45 di  LUNEDI 22 NOVEMBRE  2021 in prima convocazione, mediante seduta in videoconferenza, convocato in ossequio alle formalità prescritte dalla Legge, ai sensi dell’articolo 73 del D.L. n. 18 del 17/3/2020, recante misure “di potenziamento del servizio sanitario  nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”, e con le modalità previste dal Decreto Sindacale n. 3 del 31.03.2020 per la trattazione del seguente  Ordine del Giorno:

BANDO PUBBLICO PER CONCESSIONE BAR NELL'EDIFICIO EX-COOPERATIVA

E' aperto il nuovo bando per la concessione dei locali adibiti a bar nell'edificio denominato "Ex-Cooperativa".

La scadenza per la presentazione delle domande è MARTEDI' 30 NOVEMBRE alle ore 12:00.

Si allegano il Bando e gli allegati per la presentazione della domanda.

Campagna ispezione impianti termici 2021-2022

Sta per partire la campagna di verifica degli impianti termici a cura della Provincia di Varese.

I soggetti, i cui impianti saranno oggetto di verifica riceveranno una lettera  dalla Provincia di Varese con l'indicazione del nome dell'Ispettore autorizzato e un suo cellulare per fissare un appuntamento per la verifica.

Ogni altra modalità di contatto con le famiglie non corrisponde all'iter definito dall'Ente Provincia e per tanto si invita la Cittadinanza a diffidarne.

Da comunicazioni odierne della Settore referente, il territorio di Comabbio sarà coinvolto nelle verifiche solo dai prossimi mesi.

In allegato lettera della Provincia.

Concessione Servizio Canone Unico Patrimoniale

Con la Legge nr. 160/2019, articolo 1, commi da 816 a 847, è stato introdotto il nuovo Canone Unico Patrimoniale per la concessione e l’autorizzazione del suolo pubblico e per la diffusione di messaggi pubblicitari, per la concessione dei posteggi mercatali, per le affissioni pubbliche e per i passi carrabili.

Il nuovo Canone è entrato in vigore il 1° Gennaio 2021 e sostituisce il Canone per la Concessione del Suolo Pubblico, l’Imposta Comunale sulla Pubblicità e il Diritto sulle Affissioni Pubbliche.

La  concessione del Servizio di Gestione e Riscossione Ordinaria e Coattiva del Canone Unico Patrimoniale è affidata  a far data 15 settembre 2021 alla SAN MARCO S.p.A. con sede in BAREGGIO (MI)

 

Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?

Invia segnalazione

 

Torna all'inizio del contenuto